DALL’ARCHICIO SETTIMANALE SETTE CORSERA           7          6 DICEMRE 2019

Ada Negri: «Promesso a una figlia morente l’Asilo Mariuccia è poesia»

Le firme del Corriere. Così, nel 1903, la scrittrice e poetessa descriveva l’istituzione: «Luogo laico di riposo e pace, a un passo dalla smisurata città fornace Milano. Dono di una madre alla sua Maria» 13enne e alle «fanciulle messe su cattive strade»

di Ada Negri

foto

Un’immagine di inizio Novecento con alcune ragazze assistite dall’Asilo Mariuccia impegnate in lavori di cucito

L’Asilo Mariuccia fu fondato a Milano — come ricorda Ada Negri in questo articolo dall’Archivio del Corriere — nel 1902 da Ersilia Bronzini, in memoria della figlia Mariuccia, morta giovanissima. È stata una delle strutture più all’avanguardia del suo tempo. Aveva come obiettivo la tutela delle donne nei luoghi di lavoro e la loro emancipazione. All’interno c’era anche una sezione del Comitato contro la tratta delle bianche, che proteggeva le giovani dal rischio di sfruttamento. Oggi la struttura aiuta mamme, bambini e ragazzi in difficoltà. (Articolo completo)

eskisehir escort eryaman escort samsun escort bursa escort

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie